Telefono amico emergenza Covid 19

La voce amica delle Acli estende i suoi orari

Aiuto e informazione via telefono per i cittadini in quarantena.

L’emergenza Covid-19 prosegue e le richieste di contatto aumentano. Per questo il servizio gratuito di ascolto pensato dalle Acli provinciali di Cagliari, assieme ai Giovani delle Acli, estenderà le fasce orarie di attività per raccogliere le richieste e, dove possibile, di dare un aiuto a chi si trova in difficoltà.

Per usufruire del servizio si può chiamare al numero 3294786681 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15 e il sabato e la domenica dalle 14 alle 15.

«Per via delle svariate richieste, ricevute durante il primo mese di attività, e la ripartenza dei progetti di Servizio Civile Nazionale, abbiamo deciso di ampliare l’offerta – spiega il coordinatore dei Giovani delle Acli Giacomo Carta –, non solo incrementando la fascia oraria nella quale poterci contattare, ma inserendo anche il supporto scolastico per le tante famiglie che, con il passaggio alle lezioni online, si trovano in difficoltà. Al telefono risponderanno giovani volontari che si faranno carico delle istanze ricevute e ricontatteranno gli utenti con le risposte in tempi brevi. Speriamo che questa epidemia si plachi presto, nel frattempo proviamo tutti a fare la nostra parte».

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di supportare i cittadini, specie i più anziani, alle prese con le tante diverse problematiche che scaturiscono dall’inedita situazione di quarantena prolungata: dai dubbi sulle regole imposte dai decreti governativi e regionali alle richieste legate al servizio CAF e Patronato (attualmente attivi a distanza).

Attraverso lo stesso numero è possibile accedere anche al servizio di supporto scolastico dedicato agli studenti che hanno difficoltà con la didattica a distanza.

 

voce amica

Cagliari, 27 aprile 2020


Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà.
Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui