tetto

“Amianto e malattie dell’Industria”. Impatto e benefici di legge nel convegno delle Acli

Nel corso dell’incontro previsto per mercoledì 11 a Cortoghiana si parlerà delle malattie legate all’attività industriale e mineraria e dei diritti dei malati previsti dalle norme in vigore.

Che impatto hanno le malattie legate all’industria pesante e mineraria nel territorio sulcitano? Quali requisiti sono necessari ai malati per ottenere i benefici previsti dalla legge? Quali sono le procedure da seguire per fare richiesta? Ruota attorno alla risposta a queste domande il convegno “Amianto e malattie dell’Industria” organizzato dal Circolo Acli di Cortoghiana.

All’incontro, che si terrà il prossimo mercoledì 11 aprile nel salone parrocchiale di Cortoghiana in piazza Venezia a partire dalle ore 16.30, interverranno la presidente regionale di AIEA (associazione italiana esposti all’amianto) Sabina Contu, il direttore del reparto di Chirurgia Toracica dell’ospedale Oncologico di Cagliari, Roberto Cherchi. Modera il presidente provinciale delle Acli Mauro Carta.

«Abbiamo deciso di organizzare questo convegno principalmente per aiutare la popolazione a comprendere quali siano i propri diritti – dice il presidente del Circolo Acli di Cortoghiana Bruno Rigato –. Ma non solo. In un territorio come il nostro, profondamente segnato dall’impatto dell’attività industriale ed estrattiva, riteniamo fondamentale un momento di riflessione e confronto su questo tema».

amianto

9 aprile 2018

Condividi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

ti piace? condividi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà.
Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui